home

Un murale cileno a Persichello

 

Archivio
 

a cura di

Luigi Ghisleri

Fotografie di

Francesco Pinzi e

Luigi Ghisleri 

 

 

C'era una volta un murale cileno a Persichello*, copriva l'intera facciata dell'edificio del parco, al centro del paese.

Era stato dipinto nel 1977 dalla Brigada Pablo Neruda, chiamata dall'Amministrazione Comunale in occasione di una manifestazione di solidarietà col popolo cileno in lotta contro il dittatore Pinochet.

Col murale la Brigada Pablo Neruda ci aveva lasciato una testimonianza della cultura non solo del popolo cileno, ma di tutti i popoli sottomessi, che si ribellano e lottano per la democrazia.

Nel 1994 il murale viene cancellato perché deteriorato.

L'archivio del Movimento Operaio e Contadino di Persico Dosimo ha voluto far conoscere quella pittura ignorata dalla maggioranza degli abitanti del nostro comune.

 

* comune di Persico Dosimo, provincia di Cremona

 

Archivio
 

immagini

Creative Commons License

Archivio
 

 
 

foto del 1977

di Lino Di Gianni

 

Le foto, le foto
bisognerebbe chiuderle nei cassetti.
A chiave.

Mettere i cassetti nel cemento,
affondarli nel fiume.

Le foto, le foto
sono ribelli più delle acque.
Sfruttano un' occasione di vento
per ridipingersi sui muri
e ci tirano dal di dietro della
giacca, affinché sia nostra la scelta:
tra morire nel silenzio delle memorie
o vivere.

Frazione di un sole
meticcio e condiviso:
pennello morbido
che ci spaùra.

 

 
Archivio