Pane di grano duro

8 November 2008 Comments Off

«Lo so, può sembrare assurdo “duplicare” qui immagini e testi che sono già in rete» – questo avevo premesso inserendo per la seconda volta un brano (e un’immagine) di Ida Gallo sul blog OraSesta. Sottolineo l’uso della parola “inserire”; altri fanno sul loro blog un vero e proprio – e lodevole – servizio di segnalazione di post che non dovrebbe sfuggire all’attenzione dei più. Ma io faccio l’archivista – ovvero sono archivista, che mi si perdoni il puntiglio – e OraSesta nasce come archivio virtuale, memoria di memorie.

 

Il blog legato al sito OraSesta è nato due anni fa – il 7 novembre – e si è fatto anche un bel regalo di compleanno: Pane di grano duro di Ida Gallo (IdaKrot). Testi e collage scelti sul filo della memoria, scelti da me, “scrivendo” dunque un testo nuovo rispetto alla presentazione inevitabilmente cronologica del blog.
Grazie a Rita Mazzocco per le parole con cui ci accompagna ai luoghi e ai tempi delle Donne, dei Vicoli, delle Sensazioni di Ida Gallo. E soprattutto grazie a Ida per la sua disponibilità.
M.T.

 

Su Ora Sesta: Ida Gallo, Pane di grano duro
 

 

«Vorrei chiamare perché arrivino, anche da lontano, tutte le parole scritte e poi riscritte, come in un collage. Parole vulnerabili solo a pronunciarle o sentirle pronunciate, in un leggero volteggiare di significati e significanti, per comporre una storia breve, come breve sembra essere il tempo in cui si recita una vita.»

I commenti sono chiusi.

Dove sono?

Stai leggendo Pane di grano duro.

meta